Facebook  Youtube 

Un Paese a Sei Corde

c/o La Finestra sul Lago Associazione Culturale

lafinestrasullago(at)libero.it

Tel. +39 0322 96333


RECENSTORIA 27 GIUGNO

12/07/2020

Balen Lopez de Munain e Paola Zannoni

BALEN LOPEZ DE MUNAIN e PAOLA ZANNONI
Casalino - 27 giugno 2020


I confini de UN PAESE A SEI CORDE Master si stanno decisamente allargando. Dalle sponde del lago d’Orta, il nostro festival è arrivato fino alle risaie di Casalino. In un tardo pomeriggio assolato, si sono eccezionalmente aperte le porte dello storico giardino del castello per ospitare un concerto di chitarra. E non solo chitarra. A suonare per noi un duo molto particolare: il grande chitarrista di origini basche Balen Lopez de Munain e Paola Zannoni al violoncello. Sullo sfondo, un bel laghetto coi cigni, degno di un dipinto antico. Davanti al palco un folto pubblico di tutte le età attratto dalla voglia di musica finalmente dal vivo. In sottofondo, però, l’ininterrotto chiacchiericcio di una moltitudine di ospiti assolutamente inaspettati. Niente meno che degli ibis sacri egiziani. Come sono capitati a queste latitudini? Strane le sorprese che il mondo ci sta regalando ultimamente... Ma niente poteva disturbare l’aplomb dei nostri musicisti, che ci hanno regalato un concerto di alta classe senza scomporsi troppo. Già in passato avevamo applaudito la bravura di Balen Lopez de Munain, i suoi bei brani dai titoli malinconici e dalle bellissime melodie. Così come le sue rivisitazioni della musica tradizionale basca dai titoli impronunciabili. Questa volta ad accompagnarlo c’era Paola Zannoni. Peccato che la chitarra sembrasse così tanto sovrastata dalle note un po’ ruvide del violoncello, quasi fosse solo un accompagnamento. Ma è così che fanno i più grandi: scrivono le parti migliori per chi li accompagna sul palco. Tanti gli applausi per questo concerto che sembrava straordinariamente fuori dal tempo. Niente chiacchiere per i nostri due musicisti, giusto qualche garbata battuta qua e là, accompagnata dai semplici sorrisi di Paola. Quel che conta è la musica. E poi a chiacchierare c’erano già gli ibis, lassù sugli alberi del parco. Senza sosta. Ma poi, a che serve cercare di districarsi tra titoli in lingua basca, il fandango della tradizione e pezzi originali, quando basta lasciarsi andare e semplicemente gustare le melodie e dai ritmi che parlano di luoghi lontani? E poi godere di un ultimo brano che ha visto Balen solo sul palco a deliziarci con la sua chitarra meravigliosa. E poi via, un bis dopo l’altro ancora con Paola Zannoni per salutarci con quella simpatia composta che abbiamo imparato ad amare.

Patrizia & Mauro Gattoni


 





Un Paese a Sei Corde
P. Iva 01846330031