Facebook  Youtube 

Un Paese a Sei Corde

c/o La Finestra sul Lago Associazione Culturale

lafinestrasullago(at)libero.it

Tel. +39 0322 96333


Tatè Nsongan

17/06/2018

Musica dal mondo a Barengo

TATE’ NSONGAN BAND
People Happy Meeting - Barengo 17 giugno 2018

Il piccolo paese di Barengo, là dove il lago lascia il posto al mare a quadretti delle risaie, ha deciso, in questa domenica di fine primavera di fare una grande Festa dell’Accoglienza. Bancarelle con prodotti e volti di tutti gli angoli del mondo e un bel concerto che ha riempito di allegria la piazzetta della chiesa parrocchiale. Un piccolo momento conviviale, ma di grande importanza. E chi meglio del camerunense Tatè Nsongan poteva suonare in una festa come questa? Per la serata, si è fatto accompagnare da una formazione nuova: Cristina Ramat, inaspettata voce italiana dalle mille sfaccettature, Paul Zogno, incredibile bassista, anche lui italiano, e Samba Fall Mbaye, instancabile e pirotecnico batterista e percussionista senegalese. Man mano che le panche si riempivano di gente, l’atmosfera si è fatta più calda e coinvolgente e Tatè, che di tanto in tanto lasciava la chitarra elettrica per darsi alle percussioni, è riuscito a far cantare anche il pubblico, affascinato dai suoi grandi occhi e dalla sua parlantina quasi timida in cui ogni tanto spuntavano sagaci battute, anche in dialetto torinese. Canzoni di migranti, storie di vita al di là e al di qua del mare, d’amore, cantate in lingua Bantu, Inglese, Francese o rappate, persino in Italiano, in un susseguirsi di ritmi carichi di tradizione e allo stesso tempo così moderni, in questa mescolanza di Camerun, Senegal e Italia sul palco, che deve far riflettere su quanto la musica riesca a legare i popoli come niente altro al mondo. Una bella festa che ha riempito di emozione e gaiezza i cuori di tutti, e ha scatenato grandi applausi e fatto richiedere ben due bis a questi musicisti grandi e semplici nella loro bravura e nei loro sorrisi luminosi. E un grazie va a chi, in un periodo in cui il “diverso” fa sempre più paura, si è impegnato per dimostrare che l’accoglienza non ha colore. Anzi, ha tutti i colori del mondo. E un grande sorriso.

Patrizia & Mauro Gattoni





Un Paese a Sei Corde
P. Iva 01846330031